giovedì 1 luglio 2010

SOLO PER OGGI, ABBIATE PAZIENZA...

Stasera ho freddo. Il sangue è freddo. Lo stomaco duole. Le gambe tremano. Mi chiudo tra le spalle e mi faccio abbracciare da me stessa. Voglio ascoltare il dolore che cerca di guardarmi negli occhi. Provo a non farlo, ma insiste...così incontro l'altra me, con gli occhi iniettati di sangue; l'altra me, quella che odia il mondo, la Signora dallo sguardo di ghiaccio, dalle mani tremanti. Difficile tenere a freno l'odio, ma ricordo a me stessa la promessa che avrei sempre perdonato, per sentirmi libera. Chi non sa perdonare non sa realmente neppure amare. Ma lei mi provoca, vuole la guerra, la Signora vuole lottare...ma non ho forze a sufficienza. Mi sfida, sembra quasi che disprezzi anche me e cerco di prendere tempo parlandole. La Signora mi guarda con aria di rimprovero, quasi le faccio schifo. E' sorda alle mie parole. Non ascolta stasera. L'altra me è stanca e incazzata. "Aspetta Signora!"- le urlo -"cosa vuoi da me?".
Non esiste più quel guerriero che tu pretendi che io sia, non voglio lottare, preferisco stare a guardare gli altri mentre si premurano di perdere tanto tempo a parlare di me. Sono un disegno astratto che la natura ha nascosto tra i suoi rami. Mi perdo tra i raggi del sole e rimango in agguato all'ombra guardando la luna. Non esiste più odio, solo disperazione. Ma oggi la disperazione ha subito una trasformazione genetica, il canto d'odio della Signora sta producendo i suoi frutti, già si vedono i primi boccioli. Domani, domani sì, vi prometto che domani lo faro, state tranquilli che domani vi perdonerò...solo per oggi...ANDATEVENE A CAGARE!!!!

5 commenti:

silvershado ha detto...

ci conosciamo da troppo poco tempo e questo post è un pò misterioso....se ho ben capito forse stai attraversando una situazione difficile.....ti auguro un grosso " in bocca al lupo" ciao......

Alias ha detto...

Grazie Silver...no tutt'altro.E' un periodo splendido!!Il periodo in discesa è quello che mi sono lasciata alle spalle mesi fa;diciamo che nel risalire sto scoprendo dei lati positivi e negativi a me sconosciuti fin'ora.Persone che credevo sincere,che tanto mi davano consigli sulla vita perchè data la differenza d'età erano convinti di essere in una posizione migliore e di saperne di più,invece si sono rivelati di una debolezza interiore impressionante!
Quando sono in compagnia non si ricordano più il significato del termine CONSAPEVOLEZZA.Tutto ciò che sapevano su di me e di cui erano fermamente convinti(perchè hanno vissuto con me determinate esperienze), all'improvviso è diventato un castello di sabbia che crollando è stato sostituito da ciò che li è stato raccontato. Senza appurarne la veridicità, loro lo hanno assorbito come una spugna e quelle per loro sono diventate nuove VERITA'.Se qualcuno tiene degli scheletri negli armadi, nei loro vi sono solo ceneri. Io non sono il tipo di persona che ha BISOGNO NECESSARIAMENTE di avere amici per sopravvivere. Sono stata sola per tanti anni.Io amo stare in compagnia perchè sono socievole, ma per farmi una chiaccherata sono capace di attaccare bottone anche con una vecchietta alla fermata del pullman. Non ho paura della solitudine in se, ma dell'ignoranza che causa solitudine. Credo di essere in grado di essere amica di(quasi)tutti, loro a mala pena di se stessi. La mia rabbia è solo quella. Ciao!!!

silvershado ha detto...

di solito sono io che cerco la solitudine per rimettere le idee in ordine, quello che m'infastidisce è l'isolamento a cui gli altri ti sottopongono dopo aver giudicato per sentito dire....purtroppo l'ignoranza crea processi sommari che travolgono innocenti e verità, qualche volta vorrei prendere a legnate tutti gli idioti che si elevano a giudici, ma la loro ignoranza è tale che non capirebbeo il motivo per cui il mio randello gli accarezza il groppone....così mi limito avivere dei piccoli doni che ogni giorno la vita mi regala, una carezza di mia moglie , la stima di mio figlio e feste del mio cane quando la sera ritorno a casa
buonaserata , ciao ... (^_^)

Alias ha detto...

Ciao! Hai ragione. Arrivare a casa e rendersi conto che le persone che ami sono lì, al tuo fianco e ti dimostrano che sei importante...questa è felicità. Grazie. Auguro anche a te una buona serata.

silvershado ha detto...

.....stasera sono stato felice più del solito....mia moglie mi ha cucinato una cena favolosa....anche l'allegria a tavola è un dono importante... (^_^)