giovedì 24 giugno 2010

LA ROSA RUBATA.

Anni fa ho conosciuto un uomo di circa sessant'anni, che abitava nello stesso condominio di mia madre. Era molto burbero, ma una malattia, che in seguito lo ha portato alla morte, lo aveva cambiato. Tutti i giorni andava a fare una passeggiata, solo. Al ritorno lo vedevo spesso con una rosa rossa. Un giorno lo incontrai mentre stava ritornando a casa, ma lui non si accorse di me poiché ero alle sue spalle. La mia sorpresa è stata quella di scoprire che quelle rose le "rubava" da un giardino privato. La sua reazione nel vedermi è stata quella di un bambino colto sul fatto, ma poi sul suo volto è apparso un sorriso, un sorriso di gioia poiché sapeva che ad attenderlo a casa c'era la moglie. Tutti giorni coglieva una rosa per lei e tornava a casa cantando. Me n'ero dimenticata, ma oggi quando ho rivisto il roseto, una nota di malinconia mi ha assalita. Avrei voluto rivedere quell'uomo mentre rubava la rosa per sua moglie, ma non era possibile.

7 commenti:

Dual ha detto...

Bello! Ti auguro un buon giorno e ti lascio un salutino.
Gio'

Dual ha detto...

La vita riserva tante cose..vivi e non lasciarti vivere per non dire mai ..peccato !
Gio'

http://remenberphoto.blogspot.com/

ღElenaღ ha detto...

Un sereno buon giorno e una rosa profumata per non farti dimenticare si può diventare "ladri" di sogni, perchè non costano e donano la felicità.
Quel uomo ha rubato la rosa, non per se, ma per farne dono a chi di sicuro l'ha sempre gradita e se è riuscito a strapparle un sorriso, ti assicuro che gli avrei lasciato rubare tutte le rose del mio giardino!
un abbraccio Alias,
Elena

silvershado ha detto...

non immagini quante cose vorrei rubare per mia moglie.....ma sono tutte irraggiungibili, l'altra sera ho provato con la luna, ma per quanto mi sforzassi di saltare non sono neppure riuscito ad avvicinarmi....

Alias ha detto...

Hahahaahah...allora se ci tieni, ti aiuterò a costruire una scala abbastanza lunga per arrivarci!! Va bene? Ciao!

silvershado ha detto...

sono anni che sto costruendo quella scala....ogni giorno aggiungo un gradino fatto di vita insieme di sorrisi e speranze, dopo tanti anni posso vantarmi di aver costruito una scala altissima ,ma la luna è ancora lontana nel cielo...(^_^)

Alias ha detto...

Continua e vedrai che la raggiungerai...in fondo ci sei già riuscito, anche se solo col pensiero. Bye!